domenica 19 maggio 2024

#Parliamo di plastica

Di seguito alcune affermazioni sulle materie plastiche e alcune delle sue più comuni applicazioni...VERO O FALSO?!?

#parliamodiplastica

Gli imballaggi in #plastica proteggono gli alimenti dalle contaminazioni, sono una barriera contro microbi, umidità, radiazioni UV e danni fisici. La plastica prolunga la durata del cibo e riduce gli sprechi. Con gli imballaggi in plastica gli alimenti si conservano più a lungo: da 5 ad almeno 10 giorni la carne di manzo; da 20 a più di 50 il parmigiano.  L'imballaggio in plastica rende possibile il trasporto degli alimenti, anche su lunghe distanze, consentendoci di disporre di un'ampia varietà di prodotti, con indicazioni sulle origini, caratteristiche e durata degli stessi

#parliamodiplastica

I rifiuti di #plastica in mare - legati a comportamenti irresponsabili e inappropriata gestione dei rifiuti – generano #marinelitter, con importanti conseguenze sull’ambiente marino. Ognuno di noi deve fare la nostra parte affinché non finiscano in mare: anche a fine vita la plastica è una risorsa!

#parliamodiplastica

Si stima che l’80% del marine litter provenga dalla terraferma (il 2% da USA e EU), prevalentemente attraverso i fiumi; il restante 20% da attività legate a pesca e navigazione. Circa il 90% di #plastica negli oceani proviene da 10 dieci grandi fiumi: otto in Asia e due in Africa. Il problema va risolto con il contributo di tutti: produttori, istituzioni e cittadini, anche attraverso un’adeguata gestione dei rifiuti

#parliamodiplastica

Il riciclo chimico permette di riciclare rifiuti plastici misti. Esistono diverse tecnologie che consentono di tornare ai polimeri di partenza per la produzione di nuova plastica, con una conseguente riduzione delle risorse fossili impiegate e delle emissioni di CO2.  Molte industrie hanno investito in tale tecnologia per un futuro più circolare

#parliamodiplastica

Guanti monouso, siringhe, sacche ematiche, valvole cardiache e protesi. Nel settore medicale, come in cardiochirurgia, ortopedia, oculistica la #plastica è indispensabile. Igienica e sicura: è il materiale più usato in terapia intensiva

#parliamodiplastica

Robusta, ma flessibile, facile da installare e gestire, riciclabile a fine vita, la #plastica, il materiale più usato nella produzione di tubi per la distribuzione di acqua, contribuisce a ridurre le perdite idriche con conseguente risparmio economico e ambientale 


#parliamodiplastica

Anche nelle regioni aride, i sistemi di irrigazione e le moderne serre in #plastica possono migliorare la produzione agricola e contribuire a importanti risparmi d’acqua

#parliamodiplastica

La #plastica è troppo preziosa per gettarla via, non va sprecata, anche a fine vita può darci tanto; va sempre gestita responsabilmente: implementando sistemi di raccolta e gestione dei rifiuti, design di prodotti più adeguati e comportamenti più consapevoli da parte di tutti. La plastica non deve finire in discarica, ma essere valorizzata e trasformata in nuovi prodotti

#parliamodiplastica

Per tutti i rifiuti di #plastica che non possono essere riciclati meccanicamente c’è il #riciclochimico, complementare al riciclo meccanico, da cui si ottiene materia prima per produrre nuova plastica. Il riciclo chimico trasforma i rifiuti, consentendo un ciclo produttivo circolare e una produzione di plastica infinitamente riciclabile


DOVE SIAMO

Via Giovanni da Procida 11
20149 Milano
Tel. +39.02.34565.309
 
plasticseuropeitalia@federchimica.it
Visualizza Mappa